News

Endometriosi: allattare al seno può ridurre il rischio

Roma, 01 settembre 2017 – Una donna che allatta al seno può essere più protetta dal rischio di endometriosi. E’ quanto sostiene una ricerca del Brigham and Women's Hospital (USA), pubblicata sul British Medical Journal. I ricercatori statunitensi hanno esaminato i dati di 72.394 donne con una o più gravidanze, seguite per 20 anni. Le diagnosi di endometriosi sono state in totale 3.296. Rispetto alle donne che avevano allattato al seno per meno di un mese, coloro che lo avevano fatto per un anno o più risultavano avere un rischio ridotto del 32% di una diagnosi della patologia. Ogni tre mesi aggiuntivi per ciascuna gravidanza il rischio diminuiva dell'8 per cento. Secondo gli studiosi l'allattamento al seno cambia molti degli ormoni nel corpo femminile, inclusi l'ossitocina, gli estrogeni, l'ormone che rilascia la gonadotropina e altri, per i quali è evidenziato un ruolo nell'insorgenza dell'endometriosi. Lo studio non ha incluso donne che avevano avuto una diagnosi di questa patologia prima della gravidanza, ma i ricercatori sono interessati ad indagare se l'allattamento al seno possa alleviare i sintomi in chi ne è ha affetta in maniera conclamata.

 
« torna alle news
CONTENUTI AREA RISERVATA